TRUMAN A ERCOLANO

Ebbene, sì, avete capito bene! Ho incontrato anche Harry Truman, a Ercolano. Il presidente americano che
decise l’uso della bomba atomica per fiaccare il Giappone nel 1945. Quest’avvenimento che  cambiò la
storia del mondo sembra una favola. Un B29 americano guidato dal ventinovenne Paul Tibbets – il velivolo
aveva il nome della madre: Enola Gay – la mattina del 5 agosto 1945 sgancia su Hiroshima la terribile arma
che brucia in un attimo trentamila persone e molte migliaia ne farà morire subito dopo. Il "fungo" sale nel
cielo fino a 17000 metri! Subito dopo verrà Nagasaki: stessa musica! Quando avvenne questo disastro ero
studente di liceo. Da poco avevo finito di lavorare presso un comando di batterie antiaeree inglese. Tutti
parlavano di quest’evento spaventoso.
Ma il Truman cui feci da guida non era il protagonista della Conferenza di Potsdam con Attlee e Stalin, né il
fiero presidente che decise, subito dopo, l’uso dell’atomica. E nemmeno quello che ebbe la grinta del Patto
Atlantico e della guerra di Corea. Era un vecchio stanco abbandonato dall’opinione pubblica americana per
i lutti della guerra, dopo che era stato tanto osannato come continuatore della politica di Roosevelt.
Anche qui non ricordo la data esatta. Ma doveva essere verso il 1970, perché ricordo che corsi come un
pazzo sull’autostrada con la Bianchina che avevo acquistato da poco. E lui già mi aspettava, senza scorta,
in compagnia di un paio di persone. Del resto non aveva nemmeno molta voglia di vedere gli scavi. Una
breve passeggiata fra cardi e decumani, la rapida visita di una casa. Un tipico vecchio americano come
tanti, che visitano luoghi famosi solo per dire di esserci stati… 
Annunci

Informazioni su italulyxes

Sono un archeologo italiano che ha fatto importanti scoperte soprattutto a Ercolano, con l'aiuto della National Geographic Society. Se n'è trattato nei principali "media" del mondo. Ho guidato Mostre di Pompei in molti paesi europei e negli Stati Uniti.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

8 risposte a TRUMAN A ERCOLANO

  1. Serena ha detto:

    E pensare che proprio adesso, la conclusione della seconda guerra mondiale, con lo sgancio della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, è l\’argomento che sto studiando dal mio libro di storia… E sembra proprio una favola… E\’ difficile concepire come "reali, "reali nel vero senso del termine, questi avvenimenti… Difficile fino al momento in ci si ritrova a leggere una di queste incredibili testimonianze. Come ho già espresso nella mail che ti ho inviato: sei un "ponte" meraviglioso…
     
    Con affetto…
                                                                                                                                                                                     Serena

  2. GIUSEPPE ha detto:

    Grazie, Serena, i tuoi commenti sono sempre graditissimi. Penso che un giovane di oggi non può nemmeno immaginare quella che è stata la nostra infanzia fra bombardamenti, fame e poi questa notizia spaventosa della bomba atomica. Solo per caso ho incontrato il giovane Akihito, figlio dell\’imperatore del Giappone Hirohito che subì l\’apocalisse di Hiroshima e Nagaraki. E poi il "carnefice" – diciamo così -, quell\’ex presidente Truman ormai vecchio e inoffensivo.
    Avevo scritto un libro sulle vicende della mia vita, in cui le "sorprese" sono molte. Per il momento l\’ho accantonato, anche perché potrebbe ferire più di una persona.
    Forse sarebbe il caso di "riesumarlo". Che ne dici? Anche tu puoi essere un "ponte" – meraviglioso – nelle mie decisioni, perché ho fiducia nel tuo buon senso.
    Con TANTO affetto.
    PEPPINO

  3. Angelo ha detto:

    Riesumalo il libro!! :P\’sti americanacci che non vogliono mai vedere niente di storico!! Te lo dico io il perchè! Sono invidiosi! L\’America non ha storia…venerano fortini in disuso del West costruiti alla fine del 1800 e ci costruiscono parchi a tema per "mitizzare" questo loro pseudopassato…Perciò quando vengono in Europa e vedono che il palazzo storico "più giovane" è del \’700, gli rode parecchio… 😛

  4. Serena ha detto:

    Si, anche io direi che è il caso di riesumarlo…

  5. Angelo ha detto:

    …oddio…RIESUMALO?? X_X…sto disimparando l\’italiano…

  6. GIUSEPPE ha detto:

    Angelo, il mio linguaggio è "volutamente" provocatorio. Voglio dire che se non tiro fuori questi brani di vita finiranno nell\’inumazione o… nell\’incinerazione. Ti va meglio così?

  7. Angelo ha detto:

    No, il mio "riesumalo" era riferito al fatto che ho scritto male il post precedente…volevo scrivere RIESUMA (imperativo <— lo devi fare) il libro invece di "Riesumalo"…Poi ormai io sono un tuo avido lettore e accanito fan…voglio il continuo di "Archeologia e Ricordi"! 😀

  8. GIUSEPPE ha detto:

    Angelo, cercherò di accontentarti! Ci sono altri fan?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...